Condividi
 
-VOLANTINO-
Promo insetti

 

Per tutto il mese di settembre promozioniamo gli insetti da pasto.

Es. Dose di caimani solo €. 3.99 invece di € 7.50

Dose grilli solo €. 4.99 invece di €. 6.50

Tarme solo €. 4.99 l'etto invece di di €. 6.99 l'etto.

 

 

 
Offerta

Per gli amanti degli animali da compagnia

una imperdibile occasione.

Fino al 30 settembre su tanti articoli sconti a partire dal 15 % fino al 30 %

ES. Cuscineria sconto del 15 % , su tutte le gabbie sconto del 20 % Su tutti gli animali presenti in negozio sconto del 15 %

 

APPROFITTATENE

 
Marche
 
Carrello
0 elementi
 
Login
Indirizzo E-Mail:

Password:


 

boa constrictor

boa constrictor
Clicca per ingrandire
Prezzo: da calcolare
Disponibilità: 2
Codice: 461
Marca: bonansone
Media voto: Non votato

Distribuzione geografica: E' localizzato in questi stati dell'America centrale e latina: Mexico (Yucatàn), Guatemala, El Salvador, Nicaragua, Costa Rica, Panama, Colombia, Venezuela, Guyana, Perù, Bolivia, Brasile, Argentina, Trinidad.

Habitat: Si trova presente in molti ambienti, l'habitat caratteristico è la foresta tropicale, ma si rinviene, anche in zone rocciose, con scarsa vegetazione, inoltre sono stati rinvenuti esemplari anche in prossimità d'abitazioni.

Indole e maneggiamento: Il carattere, varia molto tra i singoli esemplari, e a secondo dell'età, gli individui giovani solitamente sono più imprevedibili e mordaci, comunque se sono nati in cattività, si possono rivelare docili fin da subito, in ogni caso se si ha a che fare con un esemplare particolarmente nervoso, consiglio di maneggiarlo, magari usando dei guanti, in modo regolare, così facendo con il passare del tempo si abituerà ad essere maneggiato ed alla nostra presenza, diventando tranquillo. I segnali di "pericolo" che vi possono indicare un possibile attacco consistono in: sbuffi e postura ad S (= paura), o un particolare interesse verso la nostra mano a cui si avvicina in modo rapido e furtivo (= la scambia per una preda). In questi casi è meglio lasciarlo tranquillo per evitare spiacevoli conseguenze, altri consigli sono: non toccare mai il serpente se siete stati a contatto con cani, gatti, ecc... o vi morderà sicuramente a causa del "buon odore" di pappa che avete (!), non maneggiate il serpente nei due o tre giorni successivi al pasto: il serpente potrebbe rigurgitare, e vi garantisco che non è un bello spettacolo né per gli occhi né per il naso. Evitate inoltre di prendere il serpente e sollevarlo tenendolo solo vicino alla testa o alla coda, ma fornitegli sempre un buon appoggio al tronco: questo eviterà dei gravi problemi alla colonna vertebrale (non certo alla vostra!) causati dalle vertebre che si possono distaccare per il peso eccessivo. Il metodo più sicuro per maneggiare un serpente è quello di farlo avvolgere al braccio (nei limiti della sua e della vostra taglia), così sentirà una presa stabile e non avrà reazioni imprevedibili

Scrivi recensione
Nome:


Recensione: Nota: non inserire codice HTML!

Voto: Pessimo            Ottimo

Inserisci il codice che vedi qui sotto:

boa constrictor
Clicca per ingrandire